Terzaetà su facebook

ELENCO DEI SERVIZI ASSISTENZIALI
REGIONE VALLE D'AOSTA

 

I servizi rivolti alle persone anziane previsti dalla Regione Valle d'Aosta sono:


1. Centro diurno:

Il centro diurno è un servizio sociosanitario integrato a carattere semiresidenziale che ospita, in regime diurno, persone anziane o disabili che non siano più in grado di permanere presso il proprio domicilio, offrendo prestazioni di tipo assistenziale, sanitario e riabilitativo.

Il centro diurno si rivolge a persone anziane o disabili non autosufficienti o parzialmente autosufficienti con necessità di tutela, sostegno e assistenza sociosanitaria non attivabili al domicilio.

Il servizio può essere attivo anche presso una microcomunità (regime diurno in microcomunità) e può costituire anche un punto di appoggio del servizio di assistenza domiciliare.


2. Centro d'incontro

Il centro di incontro è un servizio sociale che offre attività ricreative e culturali per favorire la vita di relazione ed i rapporti di comunicazione interpersonali. È destinato prioritariamente alle persone anziane, anche se deve essere accessibile a tutta la popolazione, senza limiti di età. Non ha carattere né residenziale né semiresidenziale. L'accesso è libero, è sufficente rivolgersi all'ente gestore.


3. Casa di riposo privata

La casa di riposo privata è una struttura a prevalente accoglienza alberghiera, destinata a persone anziane autosufficienti o parzialmente non autosufficienti.


4. Comunità alloggio:

E' un servizio sociale composto da un insieme di alloggi di di varie metrature attrezzati in modo da permettere una vita autonoma, ma raggruppati in un'unica struttura residenziale destinata a persone anziane ovvero a disabili soli o in coppia che rispondano ai seguenti requisiti:
- abbiano una condizione psicofisica di autosufficienza o parziale autosufficienza;
- non abbiano particolari problemi sanitari;
- non possano restare in famiglia o al proprio domicilio anche per periodi temporanei.
Attualmente una comunità alloggio è presente ad Aosta (residenza protetta di via capitano. Chamonin), altre sono presenti A Issogne e Arnad.
L'accesso è regolamentato dall'Ente gestore - a cui occorre rivolgersi per l'iserimento nel servizio - il quale determina il canone di locazione dovuto dall'utente (comprensivo delle spese di riscaldamento).

 

5. Microcomunità

Le microcomunità sono un servizio socio-sanitario integrato e assistenziale a carattere residenziale. Sono rivolte ad un'utenza costituita da persone anziane (di età pari o superiore a 65 anni, residenti in un Comune della Valle d'Aosta da almeno 5 anni o con una residenza storica sempre di 5 anni) valutate non autosufficienti in modo grave o medio dalle competenti Unità di Valutazione Geriatrica. Sono state costruite in diversi Comuni non soltanto della valle centrale ma anche nelle valli laterali per rendere più capillare il servizio ed evitare che gli anziani ivi inseriti fossero sradicati dal loro contesto sociale abituale.

L'orientamento delle politiche sociali in Valle d'Aosta, come del resto in tutta Italia, è di ricorrere a questo tipo di servizio soltanto quando non vi sia più alcuna possibilità di assistere l'anziano al proprio domicilio.

Nei servizi operano:

  • gli assistenti domiciliari e dei servizi tutelari - Adest, gli operatori socio-sanitari - Oss, addetti ai servizi alla persona oltre che ai servizi generali della struttura dipendenti dall'ente gestore;
  • gli infermieri professionali, addetti al servizio infermieristico, dipendenti dell'azienda USL della Valle d'Aosta;
  • altro personale specializzato (fisioterapista, logopedista, podologo, ecc.), dipendente dell'azienda USL della Valle d'Aosta, disponibili in caso di necessità.

La Regione ha stipulato convenzioni con case di riposo private per fornire ai cittadini servizi residenziali.

 

Normative di riferimento

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Bologna n. 7706 del 27.10.2006 - Direttore Responsabile: Marco Fasolino