Terzaetà su facebook

Dopo Emma, è Violet la più vecchia al mondo: giamaicana di 117 anni


Torna a Terza Età News Terza Età News


Dopo Emma, è Violet la più vecchia al mondo: giamaicana di 117 anni

Emma Morano, è morta nella sua casa di Pallanza (Verbania) all’età di 117 e 137 giorni. Era la persona più vecchia vivente al mondo dopo la morte dell’americana Susannah Mushatt Jones (nata il 6 luglio 1899), e la quinta nella classifica di tutti i tempi.

Da anni ormai non usciva da casa, dove invece riceveva le visite dei parenti e dei giornalisti che, regolarmente le chiedevano il segreto della sua longevità, fatto di tre uova al giorno, un po’ di carne macinata e il suo essere single.

Era l'ultima donna venuta al mondo nell’800. Era nata infatti il 29 novembre 1899, a Civiasco in provincia di Vercelli, aveva dunque vissuto le due guerre mondiali, passando poi per il boom economico fino ai giorni nostri. In casa ad accudirla due badanti e le nipoti, che si alternavano per assicurarsi stesse bene e prepararle i pasti. 

Emma era in pensione dagli anni ’50. Il suo vero amore partì soldato e non tornò mai più. Invece l’uomo che sposò la picchiava e dopo la morte del loro bambino si lasciarono. Ma lei decise di restare single per il resto della sua vita.

Una vita lunga, segnata da gioie, ma anche tanti dolori: aveva, come detto, perso un figlio quasi alla nascita e tanti cari tra cui tre fratelli e quattro sorelle, di cui era la primogenita. 

La donna aveva cavalcato tre secoli. Ha visto undici papi e soprattutto è stata la testimone di un mondo senza radio, senza telefonini e senza Internet. Dopo avere lavorato allo iutificio Maioni e nella cucina del Collegio Santa Maria di Verbania, era andata in pensione. Non guardava la tv, non riusciva a leggere, ma conosceva le preghiere in latino. 

Ora Emma ha lasciato lo scettro alla giamaicana Violet Brown, che è diventata la donna più anziana al mondo, con i suoi 117 anni! Violet, conosciuta come "zia V", è nata il 10 marzo del 1900, ed ha passato la maggior parte della sua vita a tagliare canna da zucchero nei campi attorno alla sua casa a Duanvale, nell'ovest della Giamaica, ha frequentato regolarmente la Chiesa e ha evitato di mangiare carne di maiale e di pollo, prediligendo un'alimentazione ricca di pesce e frutta. Si è detta sorpresa ma grata a Dio di aver vissuto così a lungo.


Redazione Terzaeta.com
Rubrica Viaggiamo

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Bologna n. 7706 del 27.10.2006 - Direttore Responsabile: Marco Fasolino