Terzaetà su facebook

Quanti pensionati ci sono in Italia? Tutti i dati in un’infografica


Torna a Pensioni News Pensioni News


Quanti pensionati ci sono in Italia? Tutti i dati in un’infografica

Il tema delle pensioni è sempre di scottante attualità in Italia poiché interessa non solo chi pensionato lo è già e spesso deve fare i conti con tagli, tasse e modifiche che intervengono sul potere d’acquisto effettivo della pensione percepita, ma è anche un argomento di dibattito fra chi deve rivedere i propri programmi per il futuro e chi non sa quando potrà andare in pensione (le giovani generazioni).
Per tutte queste ragioni è fondamentale conoscere la situazione delle pensioni nel nostro Paese osservando i dati disponibili e collocandoli nella giusta prospettiva, evitando di sopravvalutare alcuni aspetti e ridimensionarne altri.
A questo proposito Directafin ha realizzato un’infografica che definisce un profilo preciso dei pensionati italiani, raccogliendo e ponendo in risalto i dati ufficiali Inps e Istat nazionali per fare luce su un argomento che spesso è trattato con approssimazione e tendenziosità.
L’ intento è quello di offrire uno strumento ricco di informazioni e semplice da consultare anche per chi non è pratico di statistiche e percentuali, per questo l’infografica L’identikit dei pensionati in Italia presenta i dati anagrafici ed economici accompagnati da illustrazioni originali e da una veste grafica vivace e accattivante.
L’infografica e la mappa delineano in modo chiaro, a nostro avviso, lo scenario pensionistico attuale e permettono di capire in che direzione va il nostro Paese.
I numeri parlano chiaro: i 16 milioni di pensionati italiani equivalgono al numero di abitanti delle regioni più popolose della Penisola, perciò è opportuno conoscere nel dettaglio le condizioni socio-economiche di questa fascia della popolazione, destinata a influenzare sempre di più le scelte di chi ci governa e le decisioni dei cittadini più giovani.

 

Rubrica Viaggiamo

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Bologna n. 7706 del 27.10.2006 - Direttore Responsabile: Marco Fasolino