Terzaetà su facebook

Arriva Basis, l’elisir dell'eterna giovinezza


Torna a Terza Età News Terza Età News


Arriva Basis, l’elisir dell'eterna giovinezza

Il suo nome è Basis e promette lunga vita. A promuoverla sono stati cinque Nobel, tra i quali Martin Karplus, vincitore del premio per la Chimica nel 2013, che hanno promosso l'entrata in commercio negli Stati Uniti dell'elisir di lunga vita in una pillola. Si tratta di un integratore realizzato dalla Elysium Health, una start up fondata da un ex docente del Massachusetts Institute of Technology, Leonard Guarente. Il progetto è stato descritto sulla rivista dell'Istituto di Boston.

Una nuova formula chimica, dunque, che conterrebbe in sé il segreto per non invecchiare mai. Questa nuova formula ha dato risultati incoraggianti negli esperimenti effettuati sui topi, allungando sensibilmente la vita media delle cavie. Ora però è stato deciso di fare un passo successivo, forse un po' audace: lanciare il farmaco sul mercato e continuare a studiare i suoi effetti sugli esseri umani. Senza perdere ulteriore tempo.

Il problema - ha spiegato Guarente - è che è quasi impossibile provare in un lasso di tempo ragionevole che un farmaco che estende la vita degli animali può fare altrettanto nell'uomo. Un esperimento del genere richiederebbe anni, per cui abbiamo deciso di impacchettare una ricerca all'avanguardia in un prodotto da banco, come i cosiddetti nutraceutici, che non richiedono studi clinici o approvazione da parte della FDA”.

Il nuovo integratore contiene un precursore chimico della "nicotinamide adenin dinucleotide" (Nad), un composto che le cellule utilizzano nei processi coinvolti nel metabolismo. I ricercatori sono convinti che provochino nell'organismo gli stessi effetti di una dieta con poche calorie, che diverse ricerche hanno individuato come uno dei modi migliori per allungare la vita.

Con il passare degli anni i livelli di Nad negli animali e nell'uomo diminuiscono, per cui l'intuizione degli scienziati americani sarebbe stata quella di rimpiazzare artificialmente quello che naturalmente si perde.

La pillola, in commercio da alcuni giorni negli Stati Uniti, costa 60 dollari al mese, circa 50 euro, e andrebbe presa due volte al giorno tutti i giorni.

Per concludere, resta ad ognuno di noi la scelta se riempirci o meno (anche) di roba chimica per apparire più giovani. Ciò che è certo è che una dieta sana, tanto moto e tanta tanta positività sono e saranno sempre i migliori elisir di lunga vita!

 

Redazione Terzaeta

Rubrica Viaggiamo

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Bologna n. 7706 del 27.10.2006 - Direttore Responsabile: Marco Fasolino