Terzaetà su facebook

Vivere da anziani

tuta sentirsi anzianiPotrebbe sembrare una provocazione, invece è un’invenzione che ha richiesto l’utilizzo di una buona dose di creatività e di innovazione tecnologica.
Si tratta della tuta ideata da Rahel Eckardt, medico dell'Evangelical Geriatrics Center di Berlino e chiamata "The Age Man Suit", che permette a un giovane di sperimentare le limitazioni fisiche che un anziano è costretto a subire.

La tuta in pratica, sviluppata in collaborazione con il Meyer-Hentschel Institute di Saarbrucken contempla una serie di accessori che riducono varie abilità nella persona, ricalcando quella sensazione di affaticamento e di impedimento riscontrabile frequentemente in età avanzata

Il costume, infatti, oltre a pesare 10 Kg, è parzialmente insonorizzato e il visore giallo è studiato in modo da rendere difficoltosa la visuale. Inoltre,  ci sono anche guanti che diminuiscono la sensibilità tattile e dei cuscinetti che limitano i movimenti delle giunture. Eckardt spera che la tuta incoraggerà medici e operatori geriatrici in genere a provare una maggior empatia nei confronti degli anziani di cui si prendono cura.

L’obiettivo, a detta del dottor Eckardt, sarebbe quello di trasformare giovani energici e forti in esseri lenti e scricchiolanti. Almeno temporaneamente. Per imparare a provare empatia con chi giovane non è più» sempre che i suddetti giovani energici e forti, siano disponibili a cimentarsi in una tale metamorfosi.

Salvatore Catornao
Articolo di Luglio 2012

Rubrica Viaggiamo

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Bologna n. 7706 del 27.10.2006 - Direttore Responsabile: Marco Fasolino