Terzaetà su facebook

Il vino rosso attiva una preziosa proteina anti-età


Il vino rosso attiva una preziosa proteina anti-età

Un nuovo studio dell'Harvard Medical School di Boston, pubblicato su Science, mostra che, sotto certe condizioni, la proteina sirtuina SIRT1, nota per combattere molte malattie legate all'età, potrebbe essere attivata direttamente dal resevratrolo, un composto naturale che si trova nel vino rosso.
Nel 2003 il resveratrolo fu riconosciuto come composto in grado di attivare questa proteina ma, da allora, studi successivi hanno messo in dubbio questa sua capacità. Il gruppo di lavoro di Basilio Hubbard ha dimostrato che il resveratrolo può effettivamente attivare la proteina SIRT1 in laboratorio, ma solo su determinati substrati di peptide naturale.

Gli studiosi hanno identificato molti degli amminoacidi che sono critici per l'attivazione della SIRT1 e i risultati suggeriscono che la cosiddetta attivazione "allosterica" della SIRT1 rimane una strategia praticabile per affrontare molte malattie legate all'invecchiamento, come il cancro, il morbo di Alzheimer e diabete di tipo 2.

Redazione Terzaeta.com

Rubrica Viaggiamo

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Bologna n. 7706 del 27.10.2006 - Direttore Responsabile: Marco Fasolino