Terzaetà su facebook

Poesie


Torna A svago e divertimentiLa nuova Community di Terzaeta.com

A MIO PADRE


Ti guardo mentre dormi
e assapori tranquillo
il suono e le immagini
di una tv che non vedi.
Ti riconosco inquietante sornione
neanche un wstern riesce a scrollarti,
ronfi incosciente
accanto a chi ormai
riesce a sorridere
sulle onde di un suono
non sempre continuo
del breve tuo oblio:
vorrei fermare il tempo,
assaporare un momento sereno…
il presente ritorna negli occhi dell’età,
la vecchiaia è un presagio
che spegne ogni sorriso.

di Nicola Di Caprio

Rubrica Viaggiamo

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Bologna n. 7706 del 27.10.2006 - Direttore Responsabile: Marco Fasolino