Terzaetà su facebook

Racconti


Torna A svago e divertimentiLa nuova Community di Terzaeta.com



A proposito di... carabinieri!

Si sentono tante barzellette sui carabinieri, e si pensa se siano veramente vere. In verità mi è capitato questo. Ogni anno vado a Siracusa per le ferie, ma siccome l'acqua non è potabile la si va a prendere a Cassibile, "dove sono sbarcati gli Inglesi", a circa dodici km di distanza. Eravamo mia moglie ed io, con la macchina di mio cognato e riempiti i contenitori ci siamo avviati per il ritorno.

Fuori dal paese, una pattuglia di militari ci ferma col mitra puntato e chiede patente e libretto.

Dico: «la patente gliela do subito ma per il libretto devo vedere dov'è perché la macchina è di mio cognato».

Non l'avessi mai detto: sempre con il mitra puntato, si è innervosito ed ha esclamato: «Ah, lei non è di qui»!

Intanto mia moglie ha trovato il libretto, glielo do e lo porta al collega per il controllo.

La macchina ovviamente non risultava rubata, e si passa al controllo della patente. Mi chiama facendomi scendere dalla macchina (qui avviene l'incredibile) e con fare autoritario mi dice: «Cosa fa qua»?

Ed io: «Sono in ferie».

Il militare replicò: «Lei è il signor Saorg..»?

Ero troppo teso per ridere, ma gli ho detto: "Mi scusi, legga bene: quella è la via! Il mio cognome è quello scritto sulla riga di sopra!"

Rispose: «Ah! Bene! Tenga tutto, può andare»

è finito tutto bene, ma la paura del mitra puntato contro è rimasta.


Rubrica Viaggiamo

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Bologna n. 7706 del 27.10.2006 - Direttore Responsabile: Marco Fasolino