Terzaetà su facebook

Decreto 6 Luglio 2012, n. 143

 

Regolamento recante l'Accordo collettivo nazionale per la disciplina dei rapporti libero-professionali tra il Ministero della salute ed i medici generici fiduciari (Validità 1° gennaio 2001-31 dicembre 2005). (G.U. Serie Generale, n. 199 del 27 agosto 2012)



IL MINISTRO DELLA SALUTE


Vista la legge 23 dicembre 1978, n. 833;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 31 luglio 1980, n. 620, recante norme sulla disciplina dell'assistenza sanitaria al personale navigante marittimo e dell'aviazione civile;
Visto il decreto del Ministro della sanità 22 febbraio 1984, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 77 del 17 marzo 1984, con il quale sono stati fissati i livelli delle prestazioni sanitarie e delle prestazioni economiche accessorie a quelle di malattia assicurate al personale di cui sopra;
Visto l'articolo 18, comma 7, del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 502, e successive modificazioni, il quale stabilisce che i rapporti con il personale sanitario per l'assistenza sanitaria e medico-legale al personale navigante sono disciplinati con regolamento ministeriale in conformità, per la parte compatibile, alle disposizioni di cui all'articolo 8 dello stesso decreto legislativo;
Visto l'articolo 17, comma 3, della legge 23 agosto 1988, n. 400;
Vista la legge 13 novembre 2009, n. 172, concernente l'istituzione del Ministero della salute;
Visto l'articolo 4, comma 88, della legge 12 novembre 2011, n. 183 recante «Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di stabilità per il 2012)»;
Visto il decreto del Ministro della sanità 24 dicembre 2003, n. 399, con il quale e' stato reso esecutivo l'Accordo Collettivo Nazionale per la disciplina dei rapporti libero-professionali tra il Ministero della salute e i medici generici fiduciari dell'assistenza sanitaria e medico-legale al personale navigante, marittimo e dell'aviazione civile per il periodo 1° gennaio 1998-31 dicembre 2000;
Visto l'Accordo Collettivo Nazionale reso esecutivo in data 23 marzo 2005, disciplinante i rapporti con i medici di medicina generale ai sensi dell'articolo 8 del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 502, e successive modificazioni;
Ritenuto di adeguare, per la parte compatibile, la disciplina di cui al decreto del Ministro della salute 24 dicembre 2003, n. 399, tuttora applicata in regime di prorogatio, al predetto Accordo Collettivo Nazionale 23 marzo 2005;
Considerato che in data 11 giugno 2009 e' stata raggiunta l'intesa con le organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative in campo nazionale riguardo alla disciplina dei rapporti tra il Ministero della salute ed i medici fiduciari, per il periodo 1° gennaio 2001-31 dicembre 2005, ai fini dell'erogazione dell'assistenza sanitaria e medico legale al personale navigante, marittimo e dell'aviazione civile;
Vista la nota del Ministero dell'economia e delle finanze del 20 maggio 2010;
Udito il parere interlocutorio del Consiglio di Stato, sezione consultiva per gli atti normativi, reso nell'Adunanza del 7 ottobre 2010;
Considerato che, al fine di allineare l'ipotesi di accordo sottoscritto in data 11 giugno 2009 a quanto previsto dalla legge di stabilità per il 2012, in data 31 gennaio 2012 e' stato nuovamente sottoscritto con le organizzazioni sindacali interessate l'Accordo Collettivo Nazionale per la disciplina dei rapporti libero-professionali tra il Ministero della salute ed i medici generici fiduciari dell'assistenza sanitaria e medico-legale al personale navigante, marittimo e dell'aviazione civile;
Considerato che l'applicazione della suindicata disciplina ai rapporti convenzionali relativi agli anni 2001-2005 comporta un onere complessivo di 674.613,36 euro, con un maggiore onere a tutto il 2012 di 1.566.819,24 euro, nonchè in 226.000,00 euro per contributi previdenziali, per un onere complessivo di 2.467.432,60 euro;
Udito il parere del Consiglio di Stato, sezione consultiva per gli atti normativi, espresso nell'Adunanza del 3 aprile 2012;
Vista la comunicazione al Presidente del Consiglio dei Ministri a norma dell'articolo 17, comma 3, della citata legge n. 400 del 1988, con nota n. 25252 del 30 maggio 2012;

Adotta il seguente regolamento:


Art. 1

1. E' reso esecutivo l'Accordo Collettivo Nazionale per la disciplina dei rapporti libero-professionali tra il Ministero della salute ed i medici generici fiduciari incaricati dell'assistenza sanitaria e medico-legale al personale navigante, marittimo e dell'aviazione civile, per il periodo 1° gennaio 2001-31 dicembre 2005, ai sensi dell'articolo 18, comma 7, del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 502, e successive modificazioni, riportato nel testo allegato.
2. Agli oneri derivanti dall'applicazione del presente regolamento, si provvede a valere sugli stanziamenti del capitolo 2423 «Somme occorrenti alla copertura degli Accordi Collettivi Nazionali stipulati tra l'Amministrazione e il personale sanitario che presta assistenza sanitaria in Italia al personale navigante» dello stato di previsione della spesa del Ministero della salute per l'esercizio finanziario 2012.
Il presente regolamento, munito del sigillo dello Stato, e sottoposto al visto e alla registrazione della Corte dei Conti, sarà inserito nella Raccolta ufficiale degli atti normativi della Repubblica italiana. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e di' farlo osservare.

Roma, 6 luglio 2012

Il Ministro: Balduzzi

Visto, il Guardasigilli: Severino

Registrato alla Corte dei conti il 6 agosto 2012
Ufficio di controllo sugli atti del MIUR, MIBAC, Min. Salute e Min. Lavoro, registro n. 11, foglio n. 240


Allegato:
Accordo collettivo nazionale per la disciplina dei rapporti libero professionali tra il ministero della salute ed i medici generici fiduciari incaricati dell’assistenza sanitaria e medico-legale al personale navigante, marittimo e dell’aviazione civile.

Allegato A:
Prestazioni aggiuntive di cui all’allegato D dell’ACN 23 Marzo 2005

 

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Bologna n. 7706 del 27.10.2006 - Direttore Responsabile: Marco Fasolino