Terzaetà su facebook

Terza Età News

Letizia Espanoli: La vita non finisce con la diagnosi - Siena 24 maggio 2019

Letizia Espanoli: La vita non finisce con la diagnosi - Siena 24 maggio 2019

Venerdì 24 maggio, presso l'Hotel Garden di Siena, si terrà il Convegno "La vita non finisce con la diagnosi". L'evento rilascerà 4 crediti ECM ed è gratuito. Relatore sarà la dott.ssa Letizia Espanoli, formatore e ideatrice del progetto Sente-Mente. ...

Dona il tuo 5 per mille al progetto Bellezza Terapeutica” dell'Istituto Sant'Anna di Bologna

Dona il tuo 5 per mille al progetto Bellezza Terapeutica” dell'Istituto Sant'Anna di Bologna

Bellezza Terapeutica come scintilla di possibilità” è uno dei progetti di miglioramento 2019 che il Consiglio di Amministrazione ha approvato per il 2019/2020 La personalizzazione degli spazi e la “ri-generazione” degli ambienti nella nostra Residenza per Anziani saranno l’essenza di questo progetto che vedrà coinvolte...

OMS: Ecco perché gli uomini muoiono prima delle donne

OMS: Ecco perché gli uomini muoiono prima delle donne

Spesso si parla del fatto che le donne vivrebbero di più, e che ci sono più vedove che vedovi, ecc. La "leggenda metropolitana" sulla maggiore longevità va avanti, forse, da sempre, ed è difficile comprendere se abbia un fondo di verità oppure no. Quest'anno una ricerca dell'OMS, ovvero l'Organizzazione Mondiale della Sanità sembra avvalorare...

Una giapponese di 116 anni è la persona più anziana del mondo

Una giapponese di 116 anni è la persona più anziana del mondo

Si chiama Kane Tanaka, è nata il 2 gennaio 1903 ed è, secondo il Guinness World Record, con i suoi 116 anni e 67 giorni, la persona più anziana al mondo. Kane Tanaka ha ereditato il titolo di persona più longeva del pianeta da un'altra giapponese, Chiyo Miyako, che il 22 luglio scorso è deceduta dopo aver vissuto ben 117 anni...

Alzheimer, 4 malati su 10 curati con farmaci non adatti

Alzheimer, 4 malati su 10 curati con farmaci non adatti

L’aspetto paradossale della demenza è che produce quasi sempre due malati gravi: la persona che ne è colpita e, contemporaneamente, il suo caregiver, quasi sempre un familiare. Il primo che con la memoria perde via via la coscienza di sé e la possibilità di comunicare verbalmente...

Sconfiggere l’Alzheimer ricominciando dal linguaggio

Sconfiggere l’Alzheimer ricominciando dal linguaggio

Battere l’Alzheimer ricominciando dal linguaggio si può. È la terapia che da alcuni anni adottano a Firenze tre centri d’avanguardia nel trattamento delle demenze. Si tratta di un modello di assistenza mutuato dalla Francia...

Archivio news
Rubrica Viaggiamo

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Bologna n. 7706 del 27.10.2006 - Direttore Responsabile: Marco Fasolino