Home > Terzaet@ News > Leggi & Decreti Legislativi > D.Lgs. 3 febbraio 1993 n. 29

 

D.Lgs. 3 febbraio 1993, n. 29


Razionalizzazione dell'organizzazione delle amministrazioni pubbliche e revisione della disciplina in materia di pubblico impiego, a norma dell'articolo 2 della legge 23 ottobre 1992, n. 421

 

(pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 30 del 6 febbraio 1993, S.O.)

 

 

 
Titolo I 

Principi generali
   

Art. 01. Finalità ed ambito di applicazione.
 

Art. 02. Fonti.
 

Art. 03. Indirizzo politico-amministrativo; funzioni e responsabilità dei dirigenti.
 

Art. 04. Potere di organizzazione.

 

Art. 05. Criteri di organizzazione.
 

Art. 06. Individuazione di uffici e piante organiche.
 

Art. 07. Gestione delle risorse umane.
 

Art. 08. Selezione del personale.
 

Art. 09. Costo del lavoro, risorse finanziarie e controlli.
 

Art. 10. Partecipazione sindacale.
 

 

Titolo II

Organizzazione

 

Capo I - Relazioni con il pubblico

 

Art. 11. Trasparenza delle amministrazioni pubbliche.

 

Art. 12. Ufficio relazioni con il pubblico.

 

 

Capo II - Dirigenza

 

Sezione I - Qualifiche, uffici dirigenziali ed attribuzioni

 

 

Art. 13. Amministrazioni destinatarie.

 

Art. 14. Indirizzo politico-amministrativo.

 

Art. 15. Qualifiche dirigenziali nonché di dirigente generale.

 

Art. 16. Funzioni di direzione dei dirigenti generali.

 

Art. 17. Funzioni di direzione del dirigente.

 

Art. 18. Criteri di rilevazione e analisi dei costi e dei rendimenti.

 

Art. 19. Incarichi di funzioni dirigenziali.

 

Art. 20. Verifiche dei risultati. Responsabilità dirigenziali.

 

Art. 21. Nomina dei dirigenti generali.

 

Art. 22. Attribuzione degli incarichi di direzione in sede di prima applicazione del presente decreto.

 

Art. 23. Albo dei dirigenti.

 

Art. 24. Trattamento economico.

 

Art. 25. Norma transitoria.

 

Art. 26. Norme per la dirigenza del Servizio sanitario nazionale.

 

Art. 27. Norma di richiamo.

 

 

Sezione II - Accesso alla dirigenza e riordino della Scuola superiore della pubblica amministrazione

 

Art. 28. Accesso alla qualifica di dirigente.

 

Art. 29. Attività della Scuola superiore della pubblica amministrazione.

 

 

Sezione III - Uffici, piante organiche, mobilità e accessi

 

Art. 30. Individuazione di uffici e piante organiche; gestione delle risorse umane.

 

Art. 31. Individuazione degli uffici dirigenziali e determinazione delle piante organiche in sede di prima applicazione del presente decreto.

 

Art. 32. Ricognizione delle vacanze di organico.

 

Art. 33. Competenze dei comitati provinciali e dei comitati metropolitani.

 

Art. 34. Mobilità di ufficio e messa in disponibilità.

 

Art. 35. Procedure per l'attuazione della mobilità.

 

Art. 36. Assunzioni.

 

Art. 37. Accesso dei cittadini degli Stati membri della Comunità europea.

 

Art. 38. Concorsi unici.

 

Art. 39. Svolgimento del concorso unico ed assegnazione del personale.

 

Art. 40. Concorsi circoscrizionali.

 

Art. 41. Requisiti di accesso e modalità concorsuali.

 

Art. 42. Assunzioni obbligatorie delle categorie protette e tirocinio per portatori di handicap.

 

Art. 43. Assunzione e sede di prima destinazione.

 

Art. 44. Formazione e lavoro.

 

 

Titolo III 

Contrattazione collettiva e rappresentatività sindacale

 

 

Art. 45. Contratti collettivi nazionali e integrativi.

 

Art. 46. Poteri di indirizzo nei confronti dell'ARAN.

 

Art. 47. Diritti e prerogative sindacali nei luoghi di lavoro.

 

Art. 48. Nuove forme di partecipazione alla organizzazione del lavoro.

 

Art. 49. Trattamento economico.

 

Art. 50. Agenzia per la rappresentanza negoziale delle pubbliche amministrazioni.

 

Art. 51. Procedimento di contrattazione collettiva.

 

Art. 52. Disponibilità destinate alla contrattazione nelle amministrazioni pubbliche e verifica.

 

Art. 53. Interpretazione autentica dei contratti collettivi.

 

Art. 54. Aspettative e permessi sindacali.

 

 

Titolo IV 

Rapporto di lavoro
  

Art. 55. Disciplina del rapporto di lavoro.

 

Art. 56. Mansioni.

 

Art. 57. Attribuzione temporanea di mansioni superiori.

 

Art. 58. Incompatibilità, cumulo di impieghi e incarichi.

 

Art. 59. Sanzioni disciplinari e responsabilità.

 

Art. 60. Orario di servizio e orario di lavoro.

 

Art. 61. Pari opportunità.

 

Art. 62. Passaggio di dipendenti da amministrazioni pubbliche ad aziende o società private.

  

 

Titolo V 

Controllo della spesa

 

Art. 63. Finalità.

 

Art. 64. Rilevazione dei costi.

 

Art. 65. Controllo del costo del lavoro.

 

Art. 66. Interventi correttivi del costo del personale.

 

Art. 67. Commissario del Governo.

 

 

Titolo VI 

Giurisdizione

 

Art. 68. Giurisdizione.

 

Art. 69. Tentativo di conciliazione delle controversie individuali.

 

 

Titolo VII 

Disposizioni diverse e norme transitorie e finali

 

Capo I - Disposizioni diverse

 

Art. 70. Integrazione funzionale del Dipartimento della funzione pubblica con la Ragioneria generale dello Stato.

 

Art. 71. Aspettativa per mandato parlamentare.

 

Art. 72. Norma transitoria.

 

Art. 73. Norma finale.

 

Art. 74. Norme abrogate.

 

 

  

© terzaet@.com 2000. Tutti i diritti sono riservati