Home > Terzaet@ News > Pensioni News > La delega per riscuotere la pensione

 

LA DELEGA PER RISCUOTERE LA PENSIONE

 

Il pensionato può delegare la riscossione della pensione ad una persona di fiducia. Per ottenere la delega al momento della presentazione della domanda di pensione o successivamente è necessario compilare un modulo, cosiddetto "DEL0", disponibile presso tutti gli uffici INPS. Il pensionato è tenuto a firmare in presenza del funzionario dell'INPS che riceve la domanda o di altre autorità indicate nel modello stesso. L'Ente previdenziale provvede a convalidare la delega rilasciando una comunicazione (DEL01) in duplice copia, una per l'ufficio pagatore e una per il pensionato. Al momento della riscossione della pensione, il delegato è sempre tenuto a presentare la comunicazione all'ufficio pagatore.

 

 

NON PIÙ DI DUE DELEGHE

 

Una persona non può essere delegata alla riscossione della pensione da più di due pensionati. Per evitare questo inconveniente, l'INPS, prima della convalida, effettua dei controlli sul numero di deleghe già concesse al soggetto interessato.
Ci sono però delle eccezioni a questo limite per quelle persone che:

  • possiedono più deleghe per espresso rilascio dell'autorità giudiziaria;

  • per doveri d'ufficio sono tenute a riscuotere per conto di:
      a) ricoverati in case di cura o di assistenza per anziani;
      b) pensionati che vivono in comunità di anziani o comunità religiose.
     

DICHIARAZIONE DI ESISTENZA IN VITA

 

Per evitare truffe ai pensionati che hanno delegato la riscossione della propria pensione ad una persona di fiducia, l'INPS, ogni anno, avvalendosi della procedura di scambio di informazioni automatizzate con i Comuni, provvede ad accertare di ufficio l'esistenza in vita del titolare della pensione.

 

 

 

 

 

 

© terzaet@.com 2000. Tutti i diritti sono riservati