Home > Terzaet@ News > Svago & Divertimenti > Sport & Fitness > Geromotricità

 

LA GEROMOTRICITÀ

 

"Muoversi bene per stare meglio"

  

<< Indietro


Per geromotricità si intende un'attività motoria studiata per le persone anziane, ma adatta a tutti coloro che desiderano muoversi in modo corretto, piacevole e senza fatica, per rallentare il fisiologico processo di invecchiamento.

Questo metodo è una risposta elaborata e strutturata in modo organico in anni di esperienza e di studio, per soddisfare la semplice e pur complessa richiesta della molteplicità della popolazione anziana di "muoversi bene per stare meglio".

 

Gero=anziano, motricità=movimento, vuole significare garanzia di sicurezza per qualsiasi anziano che desideri fare movimento per sentirsi meglio, anche se il metodo non è rivolto esclusivamente agli anziani, ma rappresenta piuttosto una tecnica nuova e diversa di proporre e di vivere il movimento in modo naturale e consapevole.

In sintesi la geromotricità è una proposta motoria globale, preventiva, di gruppo, rivolta al mantenimento e/o miglioramento di tutte le potenzialità della persona che invecchia, al fine di favorire uno stile di vita qualitativamente ottimale.

 

 

SETTORI D'INTERVENTO

 
Ribadendo che il metodo è rivolto alla globalità della persona, si evidenziano i settori di intervento, intendendo le funzioni e le facoltà da sollecitare con il movimento:
equilibrio, scioltezza articolare, respirazione, coordinazione, reazione, tonificazione, rilassamento, socialità.

La varietà delle proposte, mirate sempre al raggiungimento di una data finalità, mantiene pronta l'attenzione, desto l'interesse e vivo l'entusiasmo, e consente la ripetizione di uno stesso movimento senza automatizzarne l'esecuzione stimolando la creatività.

Ogni proposta motoria, nel suo iter di sviluppo, segue una successione graduale di movimenti chiamata "scaletta" avente lo scopo di ottenere l'esecuzione corretta, graduare l'intensità e il carico di lavoro e graduare la difficoltà della proposta.

Il metodo si avvale di attrezzi quali sedie, palle di spugna di varie dimensioni, elastici, bacchette, palline da tennis, cinghie, palloncini gonfiabili, ecc.

 

 

GEROMOTRICITÀ IN PALESTRA

 

Proposta motoria globale, preventiva, di gruppo, rivolta al mantenimento e al miglioramento di tutte le potenzialità della persona che invecchia, al fine di favorire lo stile di vita qualitativamente ottimale.

 

Esercizi di gruppo

* coscienza di sé attraverso "l'altro"

 

* consapevolezza "dell'altro"

 

* reciprocità e sincronia di gruppo

 

* espressioni corali (giochi)

 


 

Esercizi individuali

* globali

 

* settoriali

 

* con attrezzi

 

GEROMOTRICITÀ IN ISTITUTO

 
Intervento di animazione psicofisica finalizzato a prevenire e/o ritardare i danni invalidanti dell'invecchiamento per migliorare la qualità della vita della persona istituzionalizzata.

 

Obiettivi

* risvegliare - mantenere la Presenza Psichica

 

* recuperare - mantenere l'Autonomia Essenziale

 

* attivare - favorire le Funzioni Primarie

 

* stimolare - favorire la Socializzazione

 

 

GEROMOTRICITÀ A DOMICILIO

 
Proposta motoria globale preventiva PERSONALIZZATA, rivolta sia alla persona temporaneamente o permanentemente disabile, nell'ottica del massimo recupero di autonomia, sia alla persona che necessita di mantenere e migliorare tutte le facoltà residue, al fine di migliorare la qualità di vita.

Si rivolge all’ANZIANO AUTOSUFFICIENTE, al GRANDE ANZIANO "sano" con grado di autosufficienza relativa, all’ANZIANO e al GRANDE ANZIANO non autosufficiente, agli ALLETTATI (costretti a letto per periodi più o meno lunghi).

 

<< Indietro

 

 

© terzaet@.com 2000. Tutti i diritti sono riservati