Terzaetà su facebook

Servizi socio assistenziali

ASSISTENZA DOMICILIARE SANITARIA

L’assistenza domiciliare sanitaria è l’insieme di interventi a carattere sanitario, infermieristico e riabilitativo offerti a domicilio a persone anziane e disabili a rischio di non autosufficienza, parzialmente autosufficienti o totalmente non autosufficienti temporaneamente o permanentemente, per patologie croniche stabilizzate che non richiedono il ricovero in strutture ospedaliere.

Le prestazioni sanitarie comprendono interventi di medicina generale e specialistica dipendenti dalle specifiche esigenze dell'anziano assistito.

Le prestazioni infermieristiche comprendono la somministrazione o il controllo della corretta assunzione dei farmaci, l’effettuazione e la consegna dei prelievi per le analisi di laboratorio, l’assistenza per le indagini strumentali, l’assistenza ai cateterizzati, il controllo della fleboclisi e delle varie apparecchiature connesse, la registrazione della temperatura, la misurazione della pressione e del peso corporeo, il controllo della dieta alimentare, l’effettuazione di iniezioni e le medicazioni in genere.

Le prestazioni di riabilitazione e di recupero psico-fisico comprendono un insieme di provvedimenti finalizzati al recupero dei deficit natura fisica, psicomotoria, del linguaggio, di mantenimento, e così via.

Generalmente si accede a questo servizio attraverso una segnalazione al Centro di Assistenza Domiciliare dell'Azienda Sanitaria Locale di appartenenza, da parte del medico curante o del sanitario del reparto ospedaliero in cui era ricoverato il paziente, dai suoi stessi parenti o amici, dalle associazioni di volontariato o da altri servizi dell'ASL.

E’ poi l'Unità Valutativa Geriatrica (UVG), composta da personale dell'ASL stessa del Comune che determina l’intervento e dispone l'accesso provvedendo a contattare il medico curante, effettuare la valutazione a casa dell'utente, elaborare un piano di intervento indicando le prestazioni tecnico-professionali necessarie, le modalità di accesso e il periodo di assistenza, valutare periodicamente le eventuali variazioni del piano, stabilire la dimissione del paziente.

Le prestazioni erogate da parte dell'assistenza domiciliare sanitaria pubblica sono a carico del Servizio Sanitario Nazionale.

Il costo del servizio di assistenza domiciliare sanitaria privata varia a seconda delle prestazioni offerte.


Testata giornalistica registrata al Tribunale di Bologna n. 7706 del 27.10.2006 - Direttore Responsabile: Marco Fasolino