Terzaetà su facebook

Servizi socio assistenziali

DAY HOSPITAL ONCOLOGICO

L’assistenza ospedaliera a ciclo diurno (Day Hospital) è caratterizzata dall’erogazione di prestazioni di carattere diagnostico, terapeutico e/o riabilitativo che non comportano la necessità di un ricovero ordinario e che richiedono un regime di assistenza medica ed infermieristica continua non attuabile in ambito ambulatoriale.
L’attività erogata è caratterizzata da ricoveri o cicli di ricoveri programmati, ciascuno di durata inferiore ad una giornata. La logica di questa modalità di intervento risponde sia a finalità di tipo clinico sia all’esigenza di garantire il massimo benessere per effettuare trattamenti anche altamente specialistici e complessi.

Il paziente oncologico accede al Day Hospital quando:

  • la patologia è di entità tale da richiedere qualificate prestazioni plurispecialistiche e multiprofessionale;
  • il paziente non necessita di sorveglianza o terapia parenterale notturna.

Il ricovero in Day Hospital può essere eseguito per:

  • controllo dei parametri vitali per un periodo maggiore di quattro ore o più volte al giorno;
  • trattamento chemioterapico antiblastico;
  • trattamento infusionale prolungato;
  • necessità di osservazione medica per almeno due volte al giorno;
  • esecuzione di esami tradizionali e/o consulenze multidisciplinari.

Il ricovero in Day Hospital può essere effettuato anche a fini diagnostici, ad esempio per seguire la stadiazione della malattia o per eseguire accertamenti diagnostici complessi ed invasivi (quali la biopsia osteo-midollare) che per le loro caratteristiche richiedono alcune ore di permanenza nella struttura.

Al Day Hospital Oncologico confluiscono tipologie di pazienti molto diversificate. Molti pazienti transitano attraverso il Day Hospital per problemi clinici che si risolvono nell’arco di alcuni mesi (terapie adiuvanti e neoadiuvanti), mentre altri sono in carico al Day Hospital per tutto l’arco della storia naturale della malattia.

I vantaggi del Day Hospital sono innanzitutto a favore del paziente e della sua qualità di vita. Infatti vengono evitati i lunghi periodi di ricovero; il rapporto con la struttura è più sereno perché, accanto alla certezza di un intervento medico ed infermieristico qualificato, vi è la prospettiva, particolarmente importante per il malato neoplastico, del ritorno giornaliero presso la propria abitazione.

L’accettazione in Day Hospital presso le strutture pubbliche o accreditate segue le stesse modalità del ricovero ospedaliero ordinario ed è subordinata alla richiesta dei sanitari del reparto in cui il paziente ha effettuato il ricovero. Il costo del servizio di Day Hospital Oncologico offerto dalle strutture pubbliche è a carico del Servizio Sanitario Nazionale. Nelle strutture accreditate, invece, al paziente potrebbe essere richiesto il pagamento di un ticket il cui importo viene stabilito dall’Amministrazione della struttura.

L’ammissione in Day Hospital presso le strutture private si ottiene in seguito ad una semplice richiesta da parte del paziente o dei suoi familiari. Il costo dell’assistenza diurna in strutture private varia in base alla tipologia del servizio e delle prestazioni erogate.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Bologna n. 7706 del 27.10.2006 - Direttore Responsabile: Marco Fasolino