Terzaetà su facebook

Servizi socio assistenziali

ASSISTENZA FARMACEUTICA

È il servizio che assicura la fornitura di farmaci, prodotti dietetici, preparati galenici, presidi medico-chirurgici ed altri prodotti sanitari di cui è stata preventivamente autorizzata l’immissione in commercio attraverso farmacie private o pubbliche che, per legge, devono essere tutte convenzionate con il Servizio Sanitario Nazionale. L’assistenza farmaceutica svolge, oltre a ciò, una attività di controllo e vigilanza sulle farmacie e sul loro funzionamento.

Il numero delle farmacie operanti sul territorio è stabilito dall’Azienda Sanitaria Locale ed ognuna di esse serve in proporzione circa 4-5.000 abitanti.

I farmaci autorizzati all’immissione in commercio sono classificati secondo tre classi, farmaci di fascia A, B e C:

  • nella fascia A sono inclusi i farmaci essenziali e i farmaci per malattie croniche e sono a totale carico del Servizio Sanitario Nazionale e l’utente è tenuto a pagare un ticket. Alcune categorie di cittadini sono dispensate dal pagamento del ticket (esenzione ticket) per motivi di reddito, per fascia d’età, per condizioni del soggetto o per specifiche patologie;
  • la fascia B comprende i farmaci di notevole interesse terapeutico, rivolti al trattamento di patologie meno gravi e sono per il 50% a carico del Servizio Sanitario Nazionale e per l’altro 50% a carico del cittadino;
  • nella fascia C rientrano tutti gli altri farmaci che sono a totale carico del cittadino, per alcuni dei quali non è richiesta prescrizione medica.

Il prezzo dei farmaci è fissato dal Ministero della Sanità, ad eccezione dei farmaci da banco o di automedicazione, il cui prezzo è liberamente stabilito dalle aziende produttrici ed è unico su tutto il territorio nazionale.


Testata giornalistica registrata al Tribunale di Bologna n. 7706 del 27.10.2006 - Direttore Responsabile: Marco Fasolino