Terzaetà su facebook

Servizi socio assistenziali

CENTRO TERMALE

Il Centro Termale è lo stabilimento attivo presso strutture pubbliche o accreditate con il Servizio Sanitario Nazionale, ovvero presso strutture private, in cui si effettuano le cure termali.

Ogni centro è strutturato per offrire soluzioni qualificate e personalizzate ai diversi problemi di salute, utilizzando specifici metodi curativi e riabilitativi. Le speciali sorgenti curative che contraddistinguono i singoli centri, trovano applicazione soprattutto nel trattamento delle affezioni di carattere dermatologico, ginecologico, dell’apparato muscolare e scheletrico e delle vie respiratorie.

In particolare, il Servizio Sanitario Nazionale riconosce l’efficacia delle cure termali per differenti patologie, quali:

  • malattie dell’apparato gastroenterico (dispepsia di origine gastroenterica e biliare; sindrome dell’intestino irritabile con stipsi);
  • malattie dell’apparato urinario (calcolosi delle vie urinarie e sue recidive);
  • malattie delle vie respiratorie (bronchiti croniche semplici o accompagnate a componente ostruttiva; sindromi rinosinusitiche-bronchiali croniche);
  • malattie dermatologiche (dermatite seborroica ricorrente; dermatite atopica; eczema; psoriasi);
  • malattie ginecologiche (leucorrea persistente da vaginiti croniche aspecifiche o distrofiche; sclerosi dolorosa del connettivo pelvico di natura cicatriziale ed involutiva);
  • malattie otorinolaringoiatriche (faringolaringiti croniche; otiti carattali croniche; otiti croniche purulente non colesteatomatose; rinopatia vasomotoria; sinusiti croniche; stenosi tubariche);
  • malattie reumatiche ( osteoartrosi e altre forme degenerative; reumatismi extra articolari);
  • malattie vascolari (postumi di flebopatie di carattere cronico).

Fin dall’antichità le terme sono il luogo più adatto per depurarsi e ricaricarsi fisicamente, mentalmente e spiritualmente. I Centri Termali, infatti, offrono la possibilità di soggiornare, anche solo per un giorno, in luoghi incantevoli e rilassanti adatti ad esaltare i benefici delle cure.

I soggetti colpiti dalle affezioni per le quali il SSN ha riconosciuto l’efficacia delle cure termali, possono godere, presso gli stabilimenti pubblici o accreditati, di un ciclo annuo di prestazioni comprensivo di un massimo di 12 sedute. Gli invalidi, invece, hanno diritto a due cicli annui di prestazioni: uno relativo alla patologia per cui è stato riconosciuto il grado di invalidità e l’altro per una patologia differente.

Per l’ammissione nelle strutture pubbliche o accreditate è necessario presentarsi presso lo sportello Accettazione del centro e consegnare la prescrizione rilasciata dal medico di medicina generale o dal medico specialista in una delle branche relative alle affezioni per le quali è stata riconosciuta l’efficacia dei trattamenti termali. Il costo delle prestazioni termali in tali strutture viene rimborsato dalla ASL di residenza. Non sono soggetti al pagamento del ticket i pazienti di età superiore ai 65 anni con reddito annuo complessivo (proprio e del nucleo familiare) inferiore ai 70 milioni.

Per accedere alla struttura termale privata è necessario contattare telefonicamente il centro ed informarsi circa le prestazioni fornite. Il costo del servizio privato è variabile e dipende dalla durata del soggiorno e dal tipo di prestazioni domandate, incluso il trattamento alberghiero.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Bologna n. 7706 del 27.10.2006 - Direttore Responsabile: Marco Fasolino