Terzaetà su facebook

Varie


Torna a BarzelletteBarzellette

Varie n. 1

Un tale arriva alla dogana, lo fermano e gli dicono di aprire la valigia. Il doganiere:
- Cosa c'è in quella bottiglia?
- E' acqua Santa di Lourdes!
Il doganiere dubbioso apre la bottiglia e annusa:
- Ma questo è whisky!
- Miracolo! Miracoloooooo!!!!! 


Varie n. 2

Spiaggia di Ostia. Mentre un bagnante romano sta "inforchettando" un piatto di bucatini alla Amatriciana, si avvicina un barbone che comincia a guardarlo con lo sguardo desideroso... dopo un po' il romano chiede:
- Hai magnato?
Il barbone risponde:
- No!!
- Allora te poi fa' er bagno... vai, vai... 


Varie n. 3

Un tizio entra nello studio dell'avvocato, si accomoda, e si rivolge subito al professionista:
- Mi scusi avvocato... a quanto ammonta la sua parcella?
- Trecentomila ogni tre domande.
- Caspita! Ma non le sembra un po' esagerato?
- Certo! Ora mi faccia pure la terza domanda... 


Varie n. 4

Una baby-sitter torna a casa dei datori di lavoro dopo essere stata una mattinata al parco. La madre del pargolo si avvicina di corsa alla carrozzina:
- Bello di mamma sua! ...ma ...ma questo non è mio figlio!!!
- Signora, mi ha ordinato lei di cambiarlo se si fosse sporcato! 


Varie n. 5

Due cowboy si incontrano ed uno fa all'altro:
- Il nostro sceriffo si che è un vero duro! Figurati che porta la stella appuntata sul petto!
- Ma guarda che tutti gli sceriffi portano la stella sul petto!
- Senza camicia? 


Varie n. 6

Due traslocatori devono portare a braccia una cassaforte pesantissima su per le scale di un palazzo. Salgono il primo piano, il secondo, il terzo. Arrivati al quarto uno dei due sbuffando:
- Senti... io non ce la faccio più! Mentre io mi siedo un attimo qui, tu sali e vai a vedere quanti piani mancano per arrivare dal Cavalier Bonfanti.
L'altro sale le scale e torna poco dopo:
- Allora, c'ho una notizia buona ed una cattiva, quale vuoi sentire per prima?
- Dimmi prima quella buona...
- Manca solo un piano!
- E quella cattiva?
- Abbiamo sbagliato portone... 


Varie n. 7

Il magistrato sta interrogando un testimone di un omicidio:
- Allora ci dica, a quale distanza si trovava dal luogo del delitto quando è stato esploso il primo colpo?
- A circa venti metri...
- Così ha potuto assistere a tutta la scena! E invece a che distanza si trovava quando è stato esploso il secondo colpo?
- A circa due chilometri...


Varie n. 8

Due amici stanno discutendo:
- Certo che la mente è proprio una cosa strana. Avevo uno zio che pensava di essere inseguito dalle streghe.
- E cosa è successo?
- Lo hanno preso! 


Varie n. 9

Un uomo fa una telefonata:
- Pronto... parlo con casa Rossi?
- Si!
- E' lei il signor Mario?
- Certo... che desidera?
- E' lei che ha salvato mio figlio dall'annegamento la settimana scorsa?
L'uomo tutto emozionato:
- Si, sono stato proprio io!
- E lo zainetto dove sta??? 


Varie n. 10

In un vivaio di piante e fiori si sta consumando la prima notte di nozze tra un garofano ed una rosa. Il garofano, mentre si sta levando i petali fa:
- Dai, spogliati anche tu!
- Perché? Cosa dobbiamo fare?
- Ma come? Non ti ha detto niente la mammola?


Varie n. 11    

3 vampiri in moto fanno una gara a chi beve più sangue. Parte e torna il primo con le labbra sporche di sangue e gli altri chiedono: 

-"Dove sei stato?" 

e lui risponde: 

-"La vedete quella roccia?Oltre c'è un paese e mi sono bevuto tutto il sangue degli abitanti". 

Parte e torna il secondo con il viso sporco di sangue e alla domanda degli altri due risponde: 

-"La vedete quella roccia?Oltre c'è un paese e poi una città e mi sono bevuto tutto il sangue degli abitanti." 

Parte e torna l'ultimo completamente sporco di sangue e alla domanda dei due risponde: 

-"La vedete quella roccia? ... Io non l'ho vista!!!!!!!".


Varie n. 12

La moglie di Ben Johnson torna dall'orto in giardino con un pomodoro di due chili nel cestino...
- Tesoro, sarebbe ora che smettessi di pisciare nell'orto...


Varie n. 13

Bussano alla porta. Il marito dice alla moglie:
- Saranno sicuramente i vicini che ci chiedono di nuovo qualcosa in prestito! Io mi sono proprio scocciato, inventati una scusa e non dargli niente, ci hanno già chiesto un sacco di cose e non ce le hanno più restituite!
La moglie allora risponde:
- Hai ragione, ma la colpa è tua che gli dai sempre tutto. Perché non te la inventi tu una scusa?
- Buona idea! - fa il marito andando ad aprire la porta.
Il vicino, tutto sorridente:
- Buongiorno, le volevo chiedere se oggi pomeriggio ha intenzione di usare il tagliaerba...
- Eh si purtroppo! Io e mia moglie abbiamo deciso di dedicarci al giardino per tutto il pomeriggio.
- Ci avrei scommesso. Allora penso che sarete troppo impegnati per usare le mazze da golf. Non è che ce le presterebbe?


Varie n. 14

Arriva una chiamata al centralino del 113:
- Pronto, 113?
- Si?!?
- Grazie a Dio!!! C'è uno rapinatore imprigionato nella stanza da letto di una vecchia donna!!! Accorrete!
- Ma lei chi è?
- Io sono il rapinatore!!!


Varie n. 15

La zia chiede alla piccola Samantha:
- Piccola mia, cosa farai quando sarai grande come tua mamma?
La bambina risponde:
- Una dieta!


Varie n. 16

Due condannati a morte devono venire giustiziati lo stesso giorno. Il direttore del carcere passa dal primo e gli fa:
- Hai da esprimere un ultimo desiderio?
- Si, vorrei ascoltare l'album di Marco Masini per l'ultima volta prima di morire...
- D'accordo!
Poi va dal secondo condannato:
- E tu? Hai un ultimo desiderio?
- Si! Uccidete prima me!!!


Varie n. 17

Bill Gates e Steven Spielberg sono a pranzo insieme in un lussuosissimo ristorante di Beverly Hills. Una volta finito escono a farsi una passeggiata e passano davanti ad un rivenditore Ferrari. Bill vede una fiammante 355 con un cartello sopra:
"250.000 $".
- Caspita, solo 250! Adesso me la compro!
Allora Steven:
- Aspetta Bill, lascia fare a me! Tu hai offerto il pranzo!


Varie n. 18

Un romano ed un suo amico francese, mentre passeggiano insieme, si imbattono in un escremento di cane.
- Parbleau!!! - esclama il francese.
Al che il romano ribatte:
- Mah... sarà... ma a me me pare marrone!!!!


Varie n. 19

Dante dopo aver composto le prime strofe della Divina Commedia prova a recitarle:
- Nel mezzo del cammin di nostra vita Mi ritrovai in una selva oscura Che la dritta via era smarrita...
A quel punto entra Beatrice e gli fa:
- Ma... Dante... perché dici queste parole arcane?
- Ar cane? E chi j'ha detto gnente ar cane?!?


Varie n. 20

Due pastori sardi s'incontrano:
- Ciao, ccome sttai? Quanto ttempo è che non ci vediammo. Dovve sei statto?
- Sono statto in continentte, e ho visto tante belle cosse!
- Quali ad essempio???
- Le muttande!
- E cosa sonno???
- Guarda! Le ho ripportate da li!
E il secondo pastore le passa al primo:
- Belle. Le vvoglio provvarre anch'io. Come si mettonno???
- Sempliccissimo... giallo davvanti e marronne diettro, cappitto mi hai??


Varie n. 21

Un tale arriva alla dogana, lo fermano e gli dicono di aprire la valigia. Il doganiere:
- Cosa c'è in quella bottiglia?
- E' acqua Santa di Lourdes!
Il doganiere dubbioso apre la bottiglia e annusa:
- Ma questo è whisky!
- Miracolo! Miracoloooooo!!!!!


Varie n. 22

Ci sono tre eremiti su un monte che passano le giornate in meditazione, preghiera e contemplazione. Siedono con le gambe incrociate ai vertici di un immaginario triangolo equilatero. Dopo circa sei mesi dall'inizio della meditazione uno dei tre volge lo sguardo al cielo e fa:
- Stasera è una bella serata!
E riabbassa lo sguardo. Passati altri sei mesi il secondo fa:
- Stasera è una bella serata... però c'è un po' di vento!
E si rimette in contemplazione. Trascorsi di nuovo altri sei mesi, il terzo sbotta:
- E no! A rega' se siamo venuti per fare casino, ce ne andiamo!!


Varie n. 23

Un camionista sta percorrendo l'autostrada Bologna-Milano col suo Tir quando vede una suora che chiede un passaggio. Frena il suo bisonte e
fa salire la buona donna.
- Va a Milano?
- Si fratello, mi sto trasferendo nel convento di Sant'Egizia, sa   clausura!
Fatti una ventina di chilometri al camionista cominciano a venire strani pensieri, la suora è giovane e piacente, comincia a sondare il terreno:
- Certo sorella che la castità è una bella rinuncia, eh?
- Eh si fratello, ma noi abbiamo fatto una scelta, siamo spose di Gesù!
- Eh lo so, ma come fate tutta la vita, non potreste per una volta...
- Ma fratello! Sarebbe peccato mortale, noi abbiamo fatto un voto!
- Ha ragione sorella, mi perdoni ma sa la carne è debole...
- Non ti preoccupare figliuolo, sei perdonato.
Passano altri trenta chilometri e il camionista non può fare a meno di pensare e ripensare alla suora e a quello che si erano detti. Poi ha un'idea:
- Sorella scusi se mi permetto ma... ma voi il voto l'avete fatto davanti!
- Come davanti? - replica la suora rossa in viso.
- Si davanti!!! Intendo, per il didietro nessun voto o promessa vi vincola?
Poi dopo una pausa di riflessione la suora:
- Ma.... anche questo è vero!
Il camionista non esita un attimo, ferma il TIR in un'area di sosta e si apparta con la suora dietro un cespuglio. Terminato l'amplesso, il viaggio riprende normalmente. Fatti un'altra ventina di chilometri il camionista esclama fiero e soddisfatto:
- Certo che noi camionisti ne sappiamo una più del diavolo. Che genialità ad inventarmi che voi il voto l'avete fatto solo davanti!
- A chi lo dici... - esclama la suora levandosi il velo - ...noi froci ne sappiamo una più dei camionisti!

    


Rubrica Viaggiamo

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Bologna n. 7706 del 27.10.2006 - Direttore Responsabile: Marco Fasolino