Terzaetà su facebook
Next
Previous

Eurostat: 52.098 morti evitabili con giuste cure

Eurostat: 52.098 morti evitabili con giuste cure

"Il dato reso noto ieri da Eurostat, secondo il quale, nel 2013, in Italia, il 33% delle morti, pari a 52.098 persone, era evitabile con cure sanitarie ottimali avrebbe dovuto suscitare e destare molto più allarme, specie da parte del ministro della Salute Lorenzin, che invece ha cercato di minimizzare, citando, a discolpa, il dato della Svezia, peggiore del nostro" ha dichiarato Massimiliano Dona, Segretario dell'Unione Nazionale...

Arriva dal Messico “Cinque Tequila”. Una commedia on the road sull’amicizia di tre arzilli ottantenni. Dal 23 giugno al cinema

Arriva dal Messico “Cinque Tequila”. Una commedia on the road sull’amicizia di tre arzilli ottantenni. Dal 23 giugno al cinema

Arriva dal Messico una divertente commedia on the road per affermare che amicizia, sogni e speranze non hanno età. La firma Jack Zagha Kababie regista messicano al suo terzo lungometraggio. E se la vita cominciasse a ottant’anni? Tre arzilli ottantenni, Emiliano, Augustin e Benito, uniti dalla passione per il gioco a domino, si vedono costretti ad intraprendere un movimentato viaggio per esaudire l’ultimo desiderio di Pedro, loro ...

Alzheimer, da Pistoia un SOS alla politica

Alzheimer, da Pistoia un SOS alla politica

Con l’obiettivo dichiarato di andare all’assalto della politica, gli specialisti italiani di malattie neuro-degenerative tornano a riunirsi a Pistoia il 10 e 11 giugno per il 7° congresso nazionale sui Centri Diurni Alzheimer. “Presenteremo come sempre le ultime novità scientifiche terapeutiche e assistenziali, ma stavolta vogliamo mettere davanti al mondo della politica e delle istituzioni il quadro di una grave emergenza ...

Se non si fumasse più, il carcinoma polmonare diventerebbe una malattia rara

Se non si fumasse più, il carcinoma polmonare diventerebbe una malattia rara

Il carcinoma polmonare rappresenta, ancora oggi, la prima causa di morte tumorale: è responsabile ogni anno di un milione e trecentomila decessi per cancro a livello mondiale, ovvero più di quanto causato da neoplasia del colon, mammella e prostata messi insieme. In Italia ogni anno si registrano oltre 40 mila nuovi casi di carcinoma polmonare. È il fumo di sigaretta il principale fattore di rischio: ben l’80-85% della popolazione ...

L’aneurisma dell’aorta addominale, incidenza stimata tra il 4% e l’8% nella popolazione. L’importanza dello screening preventivo

L’aneurisma dell’aorta addominale, incidenza stimata tra il 4% e l’8% nella popolazione. L’importanza dello screening preventivo

L’aneurisma dell’aorta addominale ha un’incidenza stimata nella popolazione generale tra il 4 e l’8 %. “L’evoluzione naturale è la rottura, evento drammatico che ha una mortalità enorme (80-90 %) considerando anche le morti prima di arrivare in ospedale; al contrario se viene diagnosticato e trattato prima della rottura le possibilità di successo si avvicinano al 97-98%”, dichiara la Dott.ssa ...

La violenza nelle strutture socio-sanitarie: conoscerla, affrontarla e prevenirla. Organizzato a Bologna il primo Convegno in Italia sul delicato argomento delle violenze agli anziani all’interno delle strutture di ricovero.

La violenza nelle strutture socio-sanitarie: conoscerla, affrontarla e prevenirla. Organizzato a Bologna il primo Convegno in Italia sul delicato argomento delle violenze agli anziani all’interno delle strutture di ricovero.

La violenza nella terza età non è solo una tematica complessa riguardante il settore socio-sanitario, ma in generale rappresenta un vero e proprio tabù sociale. Le violenze si consumano nelle case di riposo, negli ospedali, fra le mura domestiche. Inoltre, la violenza può essere esercitata anche dagli stessi assistiti verso se stessi o verso altri ospiti o operatori. Nel contesto assistenziale, gli anziani possono essere sia vittime ...

La violenza nelle strutture socio-sanitarie: conoscerla, affrontarla, prevenirla

La violenza nelle strutture socio-sanitarie: conoscerla, affrontarla, prevenirla

La violenza nella terza età non è solo una tematica complessa riguardante il settore socio-sanitario, ma in generale rappresenta un vero e proprio tabù sociale. Le violenze si consumano nelle case di riposo, negli ospedali, fra le mura domestiche. Inoltre, la violenza può essere esercitata anche dagli stessi assistiti verso se stessi o verso altri ospiti o operatori. Nel contesto assistenziale, gli anziani possono essere sia vittime ...

Rubrica Viaggiamo

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Bologna n. 7706 del 27.10.2006 - Direttore Responsabile: Marco Fasolino